Porto-North-Portugal.com

La miglior guida indipendente al nord del Portogallo

Porto-North-Portugal.com

La miglior guida indipendente al nord del Portogallo

Il miglior itinerario in auto per esplorare il Douro

La N222 è una delle strade panoramiche più affascinanti del Portogallo, che costeggia il fiume Duoro che si snoda attraverso gli splendidi paesaggi di questa regione.

La maggior parte dei turisti visita la valle del Douro nel corso di una crociera sul fiume. Queste gite in barca sono rilassanti, ma consentono di esplorare solo una piccola parte di questa splendida regione. Se si dispone di un’auto, è possibile raggiungere i punti panoramici più lontani, scoprire valli pittoresche e visitare villaggi tradizionali.

Questo articolo offre una guida per l’esplorazione dell’Alto Douro nel corso di una gita in giornata in auto. Per buona parte l’itinerario segue la N222, ma include anche la regione del Douro superiore, pressoché ignorata dai turisti, vicino alla diga di Valeira.
Articoli correlati: Il Douro in treno

Un possibile itinerario in auto nella regione dell’alto Douro

L’itinerario che vi suggeriamo parte dalla cittadina di Peso da Régua e dal Museu do Douro per poi seguire la N222 (e il fiume Douro) fino a Pinhão, una località molto graziosa che sorge fra vigneti terrazzati sulla riva del Douro. Pinhão è un’ottima destinazione per crociere sul fiume di breve durata (1-2 ore).

Da Pinhão la N322 si dirige a nord serpeggiando lungo le colline dai vigneti terrazzati fino all’affascinante villaggio di Vale de Mendiz. Una volta superato Alijó, la strada entra nel Parque Natural Do Vale do Tua, dove potrete ammirare il magnifico panorama del lago Albufeira de Foz Tua.

Poi la strada scende verso il Douro e il villaggio di Tua, una volta superata la diga di Tua, costruita in tempi recenti. Tua è un altro grazioso villaggio che sorge sul fiume, una località perfetta per pranzare e fare un’escursione.

Da Tua la N214 si inerpica lungo le ripide colline alle spalle del villaggio per poi giungere alla regione del Douro superiore, scarsamente frequentata dai turisti, nei pressi della diga di Valeira (Barragem da Valeira). Sopra la diga si trova uno splendido punto panoramico, il São Salvador do Mundo.

L’ultimo tratto segue la N222 in direzione est attraverso i vigneti e le colline terrazzate fino a Peso da Régua. Se avete ancora tempo e voglia potete visitare Sao Leonardo de Galafura, il miglior punto panoramico della regione del Douro.

Di seguito è disponibile una mappa interattiva che mostra l’itinerario; le tratte maggiormente panoramiche sono evidenziate in rosso.

Principali attrazioni dell’itinerario: 1) Peso da Régua 2) Pinhão 3) Vale de Mendiz 4) São Mamede de Ribatua 5) Lago Albufeira de Foz Tua 6) Tua 7) Linhares 8) Barragem da Valeira (diga) 9) Punto panoramico Sao Leonardo de Galafura (facoltativo)
I migliori punti panoramici dell’itinerario: 1° Sao Leonardo de Galafura (9), 2° São Salvador do Mundo, 3° Vale de Mendiz, 4° Miradouro Ilha do Tua
Nota: la strada viene illustrata in modo approfondito nella sezione finale dell’articolo.

Potete optare per un giro in barca a Pinhão

Potete optare per un giro in barca a Pinhão

Aspetti pratici della gita in giornata lungo il Douro

Poiché l’itinerario ha una lunghezza di oltre 120 km e sono necessarie circa sette ore per una visita completa, vi suggeriamo di trascorrere una notte a Peso da Régua o nella graziosa cittadina di Lamego, subito a sud di Peso da Régua. Un’altra possibilità è che due persone si alternino alla guida.

Tutte le strade incluse in questo itinerario sono completamente asfaltate e sufficientemente ampie perché possano passarvi due auto. La tratta si restringe lungo la M633, che conduce alla diga di Valeira, ma che è comunque sicura da percorrere in auto o in moto.

La principale attrattiva della regione del Douro è il paesaggio spettacolare costituito da colline, valli e vigneti, pertanto mettete in conto la presenza di numerose curve strette e tornanti; in generale, la guida risulta impegnativa. Se ritenete che l’intero itinerario sia troppo lungo, potete concludere la gita a Tua o a Pinhão, la cittadina più graziosa dell’itinerario proposto, nonché principale punto d’interesse della giornata.

Da Porto al Douro in auto

Se arrivate in auto da Porto vi suggeriamo di dirigervi a Peso da Régua tramite la tangenziale A4, per poi dirigervi a sud sulla A24, che attraversa il ponte a Peso da Régua. In una gita in giornata da Porto si dovrebbe visitare almeno Pinhão.

Per ridurre la durata della gita potete tralasciare Peso da Régua, la cui unica attrazione è il Museu do Douro, e l’area del Duoro superiore. Inoltre, per ritornare rapidamente a Porto dopo aver visitato Tua è possibile imboccare la IC5, che sbocca nella A4 vicino a Pópulo.

Guida alle sezioni dell’itinerario

Peso da Régua
La N222 da Peso da Régua a Pinhão

Questa sezione dell’itinerario si snoda lungo il fiume e passa accanto alla diga Barragem da Régua. Vi sono numerosi, splendidi punti panoramici fra i vigneti terrazzati lungo la riva sud del fiume e molti luoghi in cui effettuare una sosta.

Spesso si possono douro river

Spesso si possono vedere lussuose imbarcazioni da crociera sul Douro, tuttavia l’auto è un mezzo assai migliore per i viaggiatori più intrepidi

Pinhão

Pinhão rappresenta la quintessenza delle località della valle del Douro, con un’atmosfera molto più rilassata rispetto a Peso da Régua. Questa deliziosa cittadina è circondata da vigneti terrazzati e sorge lungo una delle principali anse del fiume.

Qui potrete effettuare una piacevole passeggiata lungo la riva sinistra del Douro o, se preferite, fare un’escursione risalendo la collina per raggiungere il punto panoramico Torguiano de São Cristovão, che dista 1,7 km dal centro della città. Se preferite un’attività più rilassante, vengono organizzate crociere sul fiume della durata di 1 o 2 ore, che consentono di visitare quello che è ritenuto uno dei tratti più affascinanti del Douro.

Pinhão è anche il cuore della regione di produzione del vino Porto, nota come Cima Corgo; numerose fattorie, chiamate Quintas, organizzano degustazioni vinicole, incluse Quinta do Bomfim, Quinta da Foz e Quinta das Carvalhas.

Vale de Mendiz

La tratta che si dirige a nord e conduce da Pinhão a Vale de Mendiz lungo la N322 è la sezione maggiormente panoramica dell’itinerario; purtroppo, però, non vi sono molti luoghi in cui fermarsi lungo questa strada ventosa.

Questa zona offre il classico panorama della regione del Douro, con antichi vigneti che ricoprono interamente le ripide colline; proprio qui, appollaiato al centro di un alto crinale, sorge il villaggio di Vale de Mendiz.

Consiglio: il punto panoramico Miradouro de Vale de Mendiz è uno dei più elevati della zona, ma si trova subito oltre la sezione più panoramica dell’itinerario.
La tratta che conduce da Granja ad Alijó non offre nessuna attrazione particolare; vi consigliamo di attraversarla velocemente.

São Mamede de Riba Tua e il lago Albufeira de Foz Tua

Subito oltre il villaggio di São Mamede de Riba sorgono il Parque Natural Do Vale do Tua e l’Albufeira de Foz Tua, il lago più grande dell’Alto Douro. Non si tratta di un lago naturale, bensì di un bacino idrico creato nel 2016 con la costruzione della diga di Tua.
Informazione per i turisti: questa zona vanta alcuni dei panorami più spettacolari.

Tua

Tua è un piccolo villaggio che sorge nella regione dell’Alto Douro. Si tratta di una località assai tranquilla (un tempo lontana dal complesso della stazione ferroviaria), rinomata per praticare escursioni.

Inoltre, un grazioso sentiero accanto al lungofiume conduce alla diga di Tua. Lungo la N214, che si snoda dopo Tua, si possono ammirare panorami mozzafiato, ad esempio dal Miradouro de Parambos.

Linhares

La tratta tra Linhares e la diga di Valeira è più aspra e selvaggia; foreste e colline erano puteggiate di massi, un aspetto assai più caratteristico della regione del Duoro prima che iniziasse l’intenso sviluppo vinicolo in epoca romana.

La strada scende per attraversare la diga di Valeira per poi giungere alla regione del Douro Superiore, assai più calda e secca rispetto a Cima Corgo.

Ritorno a Peso da Régua lungo la N222

La tratta finale dell’itinerario riprende la N222 e si dirige a ovest per tornare a Peso da Régua attraversando i vigneti di Cima Corgo; si tratta di un’altra sezione estremamente affascinante del percorso, che serpeggia tra le colline terrazzate dove vengono coltivate le viti. Un magnifico punto panoramico è il Miradouro da Abelheira.

N222  douro

I vigneti ricoprono tutto lo spazio disponibile

Il punto panoramico Sao Leonardo de Galafura

Probabilmente a questo punto della giornata sarete ormai esausti, ma se ne avete ancora le forze il punto panoramico Sao Leonardo de Galafura offre un panorama davvero splendido! Si trova a 640 metri d’altezza e offre alcuni degli scorci più belli sulla valle del Douro.

Sao Leonardo de Galafura

Il panorama dal punto panoramico Sao Leonardo de Galafura

Le nostre guide più lette a Porto e al nord del Portogallo

Aveiro Portogallo
Guimarães Portogallo
Braga Portogallo
Linha do Douro
Il Douro in auto
Serra da Estrela Portogallo
Viana do Castelo Portogallo
Ponte de Lima Portogallo
Porto Portogallo
Top 10 porto
Qual è il miglior porto
hotel porto
48 ore porto
1 settimana a Porto
Porto Gite in giornata
Porto spiagge
Come raggiungere Porto dall’aeroporto
it - de fr es uk

Porto-North-Portugal.com

La migliore guida per Porto

Aveiro Portogallo
Guimarães Portogallo
Braga Portogallo
Linha do Douro
Il Douro in auto
Serra da Estrela Portogallo
Viana do Castelo Portogallo
Ponte de Lima Portogallo
Porto Portogallo
Top 10 porto
Qual è il miglior porto
hotel porto
48 ore porto
1 settimana a Porto
Porto Gite in giornata
Porto spiagge
Come raggiungere Porto dall’aeroporto
Aveiro Portogallo
Guimarães Portogallo
Braga Portogallo
Linha do Douro
Il Douro in auto
Serra da Estrela Portogallo
Viana do Castelo Portogallo
Ponte de Lima Portogallo
Porto Portogallo
Top 10 porto
Qual è il miglior porto
hotel porto
48 ore porto
1 settimana a Porto
Porto Gite in giornata
Porto spiagge
Come raggiungere Porto dall’aeroporto