Porto-North-Portugal.com

La miglior guida indipendente al nord del Portogallo

Porto-North-Portugal.com

La miglior guida indipendente al nord del Portogallo

La valle del Douro: guida turistica per il 2022

La valle del Douro è la pittoresca regione nei dintorni del maestoso fiume omonimo, che serpeggia nell’area più a nord del Portogallo.

Questa regione è rinomata per le colline terrazzate che ospitano vigneti la cui uva viene utilizzata per produrre il Porto. Nella valle del Douro scoprirete paesaggi naturali mozzafiato, villaggi affascinanti e una regione ricca di storia e tradizioni.

La regione del Douro si divide in tre aree: il Baixo Corgo, l’Alto Corgo e il Douro Superiore (nella parte est del Portogallo). L’Alto Corgo è la zona più affascinante, con terrazzamenti ricoperti da vigneti lungo tutte le colline e piacevoli località sul lungofiume, come Pinhão, Tua e Peso da Régua.

Ancora più a est si trova il Douro Superiore, una regione arida e riarsa dal sole, troppo calda per la coltivazione delle viti. Qui, vicino alla città di Vila Nova de Foz Côa, si trovano alcune delle pitture rupestri più belle d’Europa.

Douro Miradouro Vale de Mendiz

Il panorama dal Miradouro Vale de Mendiz, nell’Alto Corgo

Lungo il corso del fiume si snoda la Linha do Douro, una ferrovia che storicamente collegava i centri di coltivazione dell’uva e che al giorno d’oggi è una delle tratte ferroviarie più panoramiche d’Europa. Altrettanto affascinante dal punto di vista del panorama è la N222, la strada che si snoda lungo il Douro da Porto a Pinhão, prima di svoltare nel’entroterra dirigendosi a Vila Nova de Foz Côa.

Lo splendido panorama e le acque lente del Douro rendono il fiume perfetto per le crociere in battello, che variano da tour di mezza giornata con partenza da Porto a crociere di una settimana su imbarcazioni di lusso.

Il Douro si estende in un’area vasta e molto variegata in cui si trovano molte meraviglie nascoste, fra cui la graziosa cittadina di Lamego, i sentieri escursionistici nei pressi del lago Tua e alcuni splendidi punti panoramici, come il Miradouro de Sao Leonardo de Galafura.
Questa guida offre una presentazione della valle del Douro e vi aiuta a trarre il massimo dalla visita a questa fantastica regione.
Articoli correlati: Escursione in auto lungo il Douro con la N222La tratta ferroviaria Linha do Douro

Attrazioni della regione del Douro

Pinhão: la località più graziosa della valle del Douro, che sorge in riva al fiume ed è circondata da colline terrazzate coltivate a vigneti. Si tratta della località migliore per una breve crociera sul fiume (1-2 ore).

Pinhão Douro

Linha do Douro: la tratta ferroviaria panoramica che collega Porto a Pocinho e segue il corso del fiume da Mosteirô a Pocinho.

Linha do Douro la tratta ferroviaria

Miradouro de Sao Leonardo de Galafura: uno spettacolare punto panoramico che si affaccia sull’intera regione dell’Alto Corgo.

Miradouro de Sao Leonardo de Galafura

Il lago Tua: ambiente naturale immacolato e sentieri escursionistici deserti nei dintorni di una delle zone più tranquille della regione del Douro.

Il lago Tua Douro

Curiosità: il Douro è l’unica fra le principali regioni vinicole al mondo in cui l’uva viene ancora raccolta a mano. Infatti le ripide colline che la caratterizzano non risultano accessibili ai macchinari agricoli.

Cosa visitare nella regione del Douro

La mappa interattiva di seguito mostra i principali luoghi d’interesse della regione del Douro. Le città sono contrassegnate in verde, mentre le principali attrazioni turistiche sono contrassegnate in giallo. La linea gialla indica l’itinerario della N222, mentre la tratta ferroviaria Linha do Douro è indicata dalla linea verde. (Nota: ingrandire e rimpicciolire per visualizzare tutti i contrassegni).

Località della regione del Douro: 1) Peso da Régua 2) Pinhão 3) Vale de Mendiz 4) Tua 5) Pocinho 6) Vila Nova de Foz Côa 7) Barca d'Alva Pier 8) Lamego
Attrazioni della regione del Douro: 9) Lago Tua 10) Museu do Douro 11) Parque Arqueológico do Vale do Côa 12) Mosteiro de São João de Tarouca 13) Ucanha (villaggio storico) 14) Casa de Mateus 15) Castelo Rodrigo
I cinque punti panoramici migliori: 16) Sao Leonardo de Galafura 17) Douro Vale de Mendiz 18) São Salvador 19) Mundo Rota
Dighe: 20) Régua 21) Tua 22) Valeira 23) Pocinho

Douro Superior Vale do Côa River Valley

Il Douro Superiore a Vale do Côa

Visitare la regione del Douro

L’Alto Corgo è la parte migliore da visitare della regione del Douro ed è facilmente raggiungibile da Porto. È possibile esplorare la zona per conto proprio in treno o in auto oppure partecipando a un tour organizzato in battello; ciascuno di questi metodi presenta vantaggi e limiti.

Visitare la regione del Douro in auto

L’auto è l’opzione più flessibile poiché offre la possibilità di visitare le aree più remote e seguire i propri ritmi. La regione del Douro è ideale per guidare: le strade sono in condizioni piuttosto buone e sono deserte una volta lasciata l’affollata N222. Si tratta di un’area in cui guidare con calma, con strade che serpeggiano lungo le valli fluviali e tornanti utili per risalire le ripide colline.

Un possibile itinerario di guida panoramico di una giornata segue la N222 dirigendosi a Tua e passando da Favaios, per poi tornare sulla N222 attraversando la diga di Valeira. Qui è disponibile una guida completa a tale itinerario.

Porto e Peso da Régua, la cittadina principale dell’Alto Corgo, sono collegate da un’ottima rete stradale. Da Porto bisogna prendere l’autostrada A4 (a pagamento), poi dirigersi a sud sulla A24 fino a Peso da Régua. Il tragitto richiede solo 75 minuti, pertanto è possibile visitare questa area del Douro nel corso di una gita in giornata da Porto.

Se preferite una gita dai ritmi più rilassati potreste trascorrere una notte nella graziosa Lamego, anch’essa servita dalla A24.
Una dritta: una gita prolungata può includere Vila Nova de Foz Côa e le cittadine fortificate della regione della Beira.

Douro by car
Visitare la regione del Douro in treno

La Linha do Douro è una tratta ferroviaria importante, con undici partenze al giorno per Peso da Régua e cinque servizi al giorno che proseguono fino a Pocinho. La prima sezione della tratta si trova nell’entroterra, ma a partire da Pala (dopo 65 minuti di viaggio) la tratta si snoda lungo la riva nord del Douro.

Una dritta: per godervi al meglio il panorama sedetevi sul lato destro del vagone alla partenza da Porto. La tratta si sposta sulla riva sud del fiume a Ferradosa, ma a quel punto il treno sarà semivuoto.

Il treno offre varie opzioni per una gita in giornata. Quattro fra le migliori sono: 1) recarsi a Pinhão, 2) recarsi a Pocinho, 3) recarsi a Peso da Régua, 4) recarsi a Tua.

Pocinho: è possibile percorrere l’intera Linha do Douro fino a Pocinho. In questo modo si ha l’opportunità di percorrere l’intera tratta, tuttavia ciò richiede di trascorrere circa quasi ore in treno. Pocinho è una località di scarsa rilevanza, che non offre molto da vedere.

Pinhão: un’opzione decisamente migliore è prendere il treno fino a Pinhão (2 ore e 20 minuti). Potrete visitare questa graziosa località, partecipare a un breve giro in battello con partenza dal porto e ammirare il panorama dal Miradouro de Casal de Loivos.

Peso da Régua: il viaggio per Régua è più corto (1 ora e 40 minuti) e sono previste un maggior numero di partenze al giorno. Peso da Régua vanta un grazioso lungofiume e vi sorge il Museu do Douro. Inoltre, dal porto partono tour in battello di vario tipo. Un’altra possibilità è visitare Lamego: il viaggio in autobus da Régua a Lamego dura 20 minuti.

Tua: Tua è un’alternativa a Pinhão e, dopo aver visitato il villaggio, potrete fare una passeggiata fino alla diga. Tua è un po’ deludente se paragonata a Pinhão: si tratta di un villaggio ampio senza un vero e proprio centro e non vengono organizzati tour in battello.

A Porto tutti questi treni partono dalla stazione ferroviaria Campanhã, ma alcuni partono dalla stazione São Bento, più vicina all’area turistica principale. Le tratte vengono gestite da Comboios de Portugal (CP). Gli orari aggiornati sono reperibili sul relativo sito web:
www.cp.pt/StaticFiles/timetables/oporto-regua-douro-regional-trains.pdf

Una dritta: in estate un antico treno a vapore sferraglia lungo la Linha do Douro. I dettagli sono disponibili sul sito web di CP: www.cp.pt

Pinhão train station

La stazione ferroviaria di Pinhão

Visitare la regione del Douro in battello

Il Douro offre alcuni dei migliori panorami fluviali dell’Europa occidentale e una crociera sul fiume può rivelarsi un’esperienza magica!

Si tratta di una delle principali attività turistiche ed è disponibile un’ampia gamma di tour in battello fra cui scegliere. Questi variano da gite di mezza giornata da Porto a Peso da Régua (con viaggio di ritorno in autobus) a lussuosi viaggi di una settimana su imbarcazioni che sembrano palazzi galleggianti.

L'Alto Corgo è di gran lunga la parte più panoramica del fiume (da Peso da Régua a Tua), ricco di vigneti sulle ripide colline terrazzate. Anche il Baixo Corgo è piacevole, circondato da boschi e campagne che si trasformano in colline procedendo in direzione ovest. Risalire il corso del fiume (in direzione est) è sempre il modo migliore di esplorare il Douro poiché il paesaggio si fa man mano più affascinante. I tour controcorrente da Porto costano un po’ di più, ma l’esperienza vale la spesa extra.

Douro by boat

Il Douro nei pressi della diga Barragem da Régua

La maggior parte dei turisti opta per tour in battello che partono da Porto e si dirigono a Peso da Régua o Pinhão. Questi tour includono la colazione e il pranzo, una visita a una Quinta (azienda vinicola) e il ritorono a Porto in autobus o in treno.

L’aspetto principale da prendere in considerazione nella scelta di un tour in battello è il tempo che si è disposti a trascorrere seduti a bordo. Il panorama è spettacolare, ma restare seduti per otto ore o più può risultare noioso, in particolare per i bambini.

Come per tutto nella vita, la qualità è proporzionale al prezzo. Una crociera può avere un prezzo che sembra conveniente, ma poi ci si trova su imbarcazioni immense con oltre 600 passeggeri. Quando si prenota un tour in battello sul Douro è bene informarsi sempre sulle dimensioni dell’imbarcazione e sulla qualità dei pasti.

Una dritta: se visitate la valle del Douro per conto vostro vi suggeriamo di prendere il treno per Peso da Régua, effettuare un tour in battello da Peso da Régua a Pinhão e poi tornare in treno. Un giro in battello di una o due ore è sufficiente per la maggior parte dei turisti e le imbarcazioni più piccole spesso vengono utilizzate per i tour di durata inferiore.

Rabelo Douro Pinhão

Una tradizionale imbarcazione Rabelo nei pressi di Pinhão

Lamego

Se disponete di un’auto dovreste scegliere Lamego come punto di partenza per esplorare la regione del Douro. Si tratta di una località estremamente piacevole, con un grazioso centro storico e imponenti viali che conducono alla chiesa di Nossa Senhora dos Remedios, con la sua maestosa scalinata barocca. Lamego offre una gamma piuttosto buona di ristoranti, bar e caffetterie e un’atmosfera autenticamente portoghese. Inoltre, è un’ottima meta per una gita in giornata.
Articoli correlati: Guida a Lamego

Nossa Senhora dos Remedios lamego

Si devono salire 686 scalini per raggiungere la chiesa di Nossa Senhora dos Remedios

Quando visitare la regione del Douro

I periodi migliori per visitare la regione del Douro sono tra fine maggio e inizio giugno, oppure a settembre, durante la vendemmia. Il clima è fantastico in questi periodi dell’anno e battelli e strade risulteranno meno affollati rispetto ad agosto.

In inverno le regioni di Baixo e Alto Corgo sono molto piovose e le precipitazioni continuano in modo costante fino ad aprile, un mese sorprendentemente umido. Se progettate di effettuare una visita durante la bassa stagione (da ottobre ad aprile), accertatevi che i vostri piani siano sufficientemente flessibili da potersi adattare alle condizioni meteo. La maggior parte dei tour in battello non è operativa in inverno.

douro portogallo tempo temperatura
douro portogallo soleggiamento pioggia precipitazioni
Attrazioni nascoste e meno note della regione del Douro

Le rovine del Mosteiro de São João de Tarouca, che sorgeva in una valle nascosta ed era il monastero più importante del Portogallo in epoca medievale.

Mosteiro de São João de Tarouca

Il piccolo villaggio di Ucanha con il suo affascinante ponte a pedaggio, la torre difensiva e le piscine fluviali (Praia Fluvial de Ucanha).

Torre de Ucanha
Praia Fluvial de Ucanha

Praia Fluvial de Ucanha

Il sito di arte rupestre nella valle del Côa, risalente al periodo compreso tra il 22.000 e il 10.000 AC. La valle è un sito protetto ed è visitabile solo con i tour a prenotazione anticipata organizzati dal Museu do Côa www.arte-coa.pt/

Vale do Côa valley

Castelo Rodrigo, un grazioso villaggio che sorge in cima a una collina, con le rovine del castello affacciate sul confine con la Spagna.

Castelo Rodrigo

Le nostre guide più lette a Porto e al nord del Portogallo

Porto Portogallo
Guimarães Portogallo
Braga Portogallo
Aveiro Portogallo
La valle del Douro
Il Douro in auto
Monsanto Portogallo
Viana do Castelo Portogallo
Serra da Estrela Portogallo
Ponte de Lima Portogallo
Top 10 porto
48 ore porto
1 settimana a Porto
Porto Gite in giornata
Porto spiagge
Come raggiungere Porto dall’aeroporto
it - uk de es fr pl pt

Porto-North-Portugal.com

La miglior guida indipendente al nord del Portogallo

Porto Portogallo
Guimarães Portogallo
Braga Portogallo
Aveiro Portogallo
La valle del Douro
Il Douro in auto
Monsanto Portogallo
Viana do Castelo Portogallo
Serra da Estrela Portogallo
Ponte de Lima Portogallo
Top 10 porto
48 ore porto
1 settimana a Porto
Porto Gite in giornata
Porto spiagge
Come raggiungere Porto dall’aeroporto
Porto Portogallo
Guimarães Portogallo
Braga Portogallo
Aveiro Portogallo
La valle del Douro
Il Douro in auto
Monsanto Portogallo
Viana do Castelo Portogallo
Serra da Estrela Portogallo
Ponte de Lima Portogallo
Top 10 porto
48 ore porto
1 settimana a Porto
Porto Gite in giornata
Porto spiagge
Come raggiungere Porto dall’aeroporto